A year without a rain

Buon Giorno followers,

Sono tornato.

Dopo quasi un anno posso riprendere le redini del blog.

In questo anno passato di merda non sapete quante cazzo di cose sono successe.

Per questo inizio con il titolo della canzone di selina gomez il testo della canzone centra anche un pò  se vogliamo mah non mi manca poi così tanto.

Partiamo dalla principale ovvero, si anche il figlio di samantha jones si può innamorare e cavolo se mi ero innamorato…
peccato che era tutta una presa in giro ma come si dice, meglio amare solo una volta che non amare mai nella vita….

Bhè mi è passata e ho scoperto che poi questo cazzo di amore non esiste esistono solo le scopate e i sesso nell’ambiente gay.

E io che ero diventato una brava santa, quante volte ho detto di no a dei bei maschioni che mi sarei scopato moooolto volentieri.

Ma ovviamente :

46129_orig

Ovviamente è successo durante il lavoro, in un’altra città… Lui si era bello, palestrato, grezzo, maschio, rude come piace a me un muscle bear perfetto per i miei gusti… e si aveva anche un bel cazzo e un bel lato b… e ragazzi/e come fotteva bene…

Lui diciamo che lavorava nel marketing, ma gli piaceva anche la cultura e cavolo se mi intortava con i discorsi, mi ha proprio fulminato la testa. Così dopo un paio di uscite, dove subito al primo appuntamento ci siamo messi a scopare in un parcheggio pubblico all’aria aperta sulla sua decappottabile, mi aveva già detto che ero l’unico e voleva un rapporto serio ed esclusivo solo con me. Io titubante accettai e gli dissi subito di si. Non potete immaginare nemmeno i weekend golosi e pieni di sesso che ci facevamo, mi ha portato in club di scambisti, sadomaso, ecc ma non come pensate voi per fare scambi o scopare con altri ma ben si per giocare . Solo per il gusto di giocare ingannavamo magari le altre coppie, scopavamo facendoci guardare dagli altri e cavolo se volevano entrare nei nostri letti, ma no dovevano star li a guardare. Era molto divertente.tumblr_nu507aisis1uydt1yo1_500

Mi ricordo ancora una sera dove andammo in un locale sadomaso ovviamente noi eravamo sempre mascherati perchè il nostro non voler farci riconoscere era una cosa prioritaria, il mistero era tutto. Infatti andammo in questo locale ero una mistress e lu un master ma alla fine giocavamo solo da soli hahahahahah quanti schiavi che sbavavano. Ero vestito con delle calze da donna, dei tacchi vertiginosi lobutin presi da lui, un bustino in latex alla Dita Von Teese con una fluste e catene che ho attaccato al tutto. lui bhè a petto nudo con le bretelli da orsi non so se avete presente e in questo momento mi sfugge il nome. pantaloni in pelle stile couboy con quei pacchi di ecopelle che negli anni ottanta si mettevan sopra i pantaloni, ma lui li aveva messi sopra alle mutande.

fa6d17324061b8ba843c0ffc8994fdf8

Ero molto divertito ed eccitato e non sapete quanti schiavi che ci provavano, ma io ero solo per lui e lui solo per me.

Bhè tutto andò liscio per un bel pò praticamente vivevo a casa sua, mi sono licenziato da lavoro per stare più con lui e godermi la vita (che lo dico ormai più che lavoro era sfruttamento) cmq era una decisione che ponderavo già da prima di conoscerlo.

Si fu un periodo molto bello ma più che una storia era un’avventura quasi ogni notte, ogni giorno io ero la sua droga e lui la mia eravamo drogati l’uno dell’altro.
Le cose poi negli ultimi tempi si allentarono e io seppur innamorato pazzo avevo voglia di più amore e meno giochi perchè si è bello giocare e non intendevo smettere ma ogni tanto volevo un pò di sdolcinatezze da film. Poi il suo atteggiamento cambiò e forse perchè un nuovo addetto alle paghe molto effemminato e svampito era arrivato nel suo studio. Io mi fidavo e l’avrei anche perdonato se me lo avrebbe ammesso ma lui era troppo orgoglioso e il suo ego smisurato, che tutti i nati sotto il segno del leone o con l’ascendete in leone hanno, non l’avrebbe mai ammesso neanche sotto tortura che gli sarebbe piaciuto andare con una troietta effemminata e sentire le urla e i gemiti che faceva fin che gli metteva in culo il suo cazzo…

tumblr_njchbmmvod1r3zkh7o1_400
Non lo ammise il tradimento e nemmeno gli altri che scoprii poi durante i suoi meeting di lavoro in azienda, perchè si sa si possono prendere i lavori nelle varie agenzie anche come faceva Brian Kinney di queer as folk.

7d3be8e0jw1dgvm5sr4zlg
E come canta Immanuel Casto è vero che Basta un pompino per cambiare il mondo.

Comunque per me ormai era finita e lo sentivo…

Ma ovviamente da brava stonza la quale sono chiusi ad effetto la mia cara relazione con il mio Leone della casata lannister… XDXDXDXD.

Ma questo ve lo racconterò nel prossimo post…

tumblr_n07zfmsmbg1rjkemgo1_500

XO XO

J.J.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...